Usa sanziona Mosca per crisi Ucraina. Ecco chi è colpito e in che modo

Washington (Usa), 17 lug. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti hanno deciso di inasprire le sanzioni contro la Russia in risposta alla crisi in Ucraina. L'amministrazione Obama ha così imposto sanzioni più pesanti per l'insufficiente risposta di Mosca alle richieste internazionali per allentare le tensioni nelle regioni orientali ucraine. Vengono colpiti i settori chiave dell'economia tra cui l'industria della difesa e le grandi banche russe.


Di seguito un elenco delle persone e aziende russe colpite dalle nuove sanzioni annunciate ieri dal presidente Usa Barack Obama.

- Novatek: il più grande produttore indipendente di gas in Russia e la seconda azienda del settore dopo la statale Gazprom;

- Rosneft: la più grande azienda petrolifera in Russia e il terzo produttore di gas naturale;

Entrambe le società non potranno ricevere prestiti a lungo termine da enti statunitensi.

- La banca di sviluppo russa Veb;

- Gazprombank: il braccio bancario di Gazprom e il terzo più grande istituto di credito in Russia;

- Feodosiya Enterprises, società di spedizioni attiva in Crimea;

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata