Usa, San Francisco vuole intitolare aeroporto a leader gay Harvey Milk

San Francisco (California, Usa), 15 gen. (LaPresse/AP) - Le autorità di San Francisco intendono indire una votazione per cambiare nome all'aeroporto della città, intitolandolo ad Harvey Milk, il leader dei diritti per i gay ucciso nel 1978. Il supervisore David Campos ha infatti intenzione di presentare oggi un emendamento che proponga alle elezioni di novembre la definizione Aeroporto internazionale Harvey Milk. Il nipote di Milk, Stuart, ha puntualizzato che se l'iniziativa andrà a buon fine San Francisco sarà la prima città al mondo con uno scalo dedicato a una persona apertamente omosessuale. Milk fu eletto nel consiglio dei supervisori di San Francisco nel 1977 e fu il promotore di uno dei primi decreti nazionali a favore dei diritti dei gay. Venne assassinato nel municipio cittadino nel 1978 assieme all'allora sindaco George Moscone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata