Usa, rimandata condanna a morte per dubbi su protocolli esecuzione

Oklahoma City (Oklahoma, Usa), 30 set. (LaPresse/Reuters) - La governatrice dello Stato americano dell'Oklahoma, Mary Fallin, ha rimandato di 37 giorni l'esecuzione del condannato a morte Richard Glossip. La decisione è stata presa per dare modo alle autorità dello Stato di valutare se i protocolli adottati per l'esecuzione rispettino le procedure approvate dalle corti federali.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata