Usa, preparavano bombe nel Bronx: arrestati a New York 2 gemelli
Pagavano studenti per estrarre esplosivo dai fuochi d'artificio

Un ex insegnante e il fratello gemello sono stati arrestati e accusati a New York per possesso di esplosivi, dopo un allarme bomba scattato in una scuola di Manhattan. Lo riferiscono le autorità locali. Christian e Tyler Toro, 27 anni, si sono dichiarati non colpevoli.

Per loro l'accusa è di accumulo di materiali esplosivi e costruzione di dispositivi distruttivi nella loro casa nel Bronx. Almeno due studenti di una scuola di Harlem si erano recati nell'abitazione, dove Christian li aveva pagati 50 dollari all'ora per estrarre polvere da sparo dai fuochi d'artificio, riferisce la procura. "Non ci sono minacce imminenti dirette a New York in questo momento", ha riferito il sindaco Bill de Blasio. Il vice commissario della polizia di New York per intelligence e antiterrorismo, John Miller, ha riferito che "nessuno dei due fermati era nel nostro radar prima, né avevano alcun precedente criminale". 

Nella perquisizione della camera da letto condivisa dai due gemelli, le autorità riferiscono di avere trovato 9 chilogrammi di ossido di ferro, 2 chili di polvere di alluminio, 2 di nitrato di potassio, un barattolo contenente polvere esplosiva e una scatola di cartone con fuochi d'artificio. È stato trovato inoltre un diario con appunti su una 'Operazione flash' e una scheda con le parole 'Sotto la luna piena i piccoli conosceranno il terrore'.

Secondo la polizia, il senso del materiale non è ancora chiaro. I fratelli sono accusati di produzione illegale di ordigni, il che prevede una pena massima di 10 anni di carcere. Christian è accusato inoltre di distribuzione di materiali esplosivi a minorenni; anche questa accusa è punibile con pena fino a 10 anni di carcere. Le indagini erano cominciate il 4 dicembre del 2017, quando scattò un allarme bomba nella scuola superiore di Harlem, a seguito del quale uno studente era stato arrestato e un insegnante della scuola, Christian Toro appunto, si era dimesso. Quando Tyler consegnò il computer del fratello, lo staff scoprì che conteneva istruzioni per la produzione di ordigni. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata