Usa, polizia spara a 13enne autistico

Shock nello Utah: agenti chiamati dalla madre del giovane che era in preda a una crisi

La polizia di Salt Lake City, nello Utah, ha aperto il fuoco contro un 13enne autistico. E' accaduto venerdì scorso ma è stato reso pubblico solo ieri. Gli agenti erano stati chiamati dalla madre perchè il minore aveva una crisi e necessitava aiuto. Il giovane era disarmato: non ha risposto ai poliziotti che gli chiedevano di mettersi a terra e questi hanno aperto il fuoco ferendolo a spalle, caviglie, intestino e vescica. Il tredicenne, Linden Cameron, e' ricoverato in gravi condizioni in ospedale