Usa, Pentagono pronto a fornire aiuto militare dopo disordini Minneapolis

Washington (Usa), 30 mag. (LaPresse/AP) - Il Pentagono ha dichiarato oggi che è pronto a fornire aiuto militare alle autorità che si affrettano a contenere disordini a Minneapolis, dove la morte di George Floyd ha suscitato proteste diffuse, ma il governatore del Minnesota, Tim Walz, non ha richiesto truppe federali.

Jonathan Rath Hoffman, il portavoce principale del Pentagono, ha affermato che diverse unità militari sono state messe in allerta "come misura di pianificazione prudente" nel caso in cui Walz chiedesse aiuto. Hoffman non ha identificato le unità, ma altri funzionari hanno fatto sapere che si tratta principalmente di poliziotti militari. Il portavoce del Pentagono ha riferito che le unità normalmente restano in attesa 48 ore per sostenere le autorità statali in caso di crisi come calamità naturali. Ora sono in allerta per quattro ore, ha specificato lo stesso Hoffman.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata