Usa, Pentagono: F-35 tornano a volare dopo stop per crepa in turbina

Washington (Usa), 1 mar. (LaPresse/AP) - Gli F-35 potranno tornare a volare. Il Pentagono ha annunciato infatti di avere rimosso lo stop dei voli ordinato lo scorso 21 febbraio dopo la scoperta di una piccola crepa nella lama della turbina nel motore di un velivolo alla Edwards Air Force Base, in California. Tutti i 51 jet potranno riprendere le operazioni di volo, ha fatto sapere la Difesa degli Stati Uniti, spiegando che la crepa era stata provocata da una prolungata esposizione ad alti livelli di calore e ad altri "fattori di stress" non specificati e precisando che non sono state rinvenute altre fratture.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata