Usa, peggiorano condizioni Bush padre, alimentato con soli liquidi

Houston (Texas, Usa), 26 dic. (LaPresse/AP) - Una febbre "ostinata" ha tenuto l'ex presidente degli Stati Uniti, George H.W. Bush, in un letto d'ospedale durante le feste di Natale e le sue condizioni stanno peggiorando, tanto che i medici hanno deciso di alimentarlo con una dieta di soli liquidi. Lo ha reso il suo portavoce Jim McGrath, che si è corretto dopo aver fatto sapere che le condizioni dell'88enne Bush senior erano migliorate. "È una febbre elevata - ha spiegato il portavoce all'Associated Press - e in realtà è salita nell'ultimo giorno o due. È anche una febbre ostinata che non vuole andarsene via". I medici hanno condotto tutte le analisi necessarie, ma non sono ancora riusciti a individuare le cause dell'infezione. Bush e sua moglie vivono a Houston durante l'inverno e trascorrono le estati in una casa a Kennebunkport, nel Maine. Il quarantunesimo presidente Usa ha ricevuto le visite dei suoi figli, George W. Bush, il quarantatreesimo presidente, e Jeb Bush, ex governatore della Florida. Veterano della Seconda Guerra Mondiale, Bush padre era pilota della marina sulle portaerei, e vicepresidente repubblicano di Ronald Reagan, è stato presidente Usa tra il 1989 e il 1993.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata