Usa, oggi Obama incontra famiglie vittime sparatoria San Bernardino

Washington (Usa), 18 dic. (LaPresse/Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si recherà nelle prossime ore a San Bernardino, in California, per riprendere il suo ruolo di "consolatore in capo" incontrando le famiglie delle 14 vittime della sparatoria avvenuta nella città lo scorso 2 dicembre. Secondo quanto riferito mercoledì dal portavoce della Casa Bianca Josh Earnest, la visita di Obama seguirà lo schema di quella di ottobre a Roseburg, in Oregon, quando il presidente incontrò per circa un'ora le famiglie delle vittime di una sparatoria avvenuta in un college della zona. "Siamo sempre coscienti dell'impatto che una visita del presidente può avere sulle forze dell'ordine e sulle autorità di gestione delle emergenze", ha detto ancora Earnest.

"Non mi sento di dire che una visita di appena un paio d'ore del presidente per consolare le famiglie delle vittime avrà un impatto sul ritmo o sul successo delle indagini in corso", ha aggiunto il portavoce. Il 2 dicembre scorso gli estremisti islamici Syed Rizwan Farook e sua moglie Tashfeen Malik hanno aperto il fuoco durante una festa di Natale dei colleghi dell'uomo, uccidendo 14 persone.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata