Usa, Obama: Senato approvi legge per pari stipendi uomo-donna

Washington (Usa), 4 giu. (LaPresse/AP) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha invitato il Senato ad approvare una legge che permetta alle donne di ottenere stipendi pari a quelli degli uomini. Il disegno però non sembra avere il supporto necessario per essere approvato. Parlando in teleconferenza con i sostenitori del provvedimento, Obama ha detto che se il Congresso approverà la nuova legge le donne avranno accesso a maggiori strumenti per richiedere, a parità di incarico, paghe uguali a quelle degli uomini. Obama ha poi precisato che al momento una donna negli Usa prende mediamente 77 centesimi per ogni dollaro guadagnato da un uomo. Secondo i repubblicani la legge porrebbe pesi non necessari sulle imprese. In base alla legge proposta, le aziende dovranno mostrare che le differenze negli stipendi non sono dettate dal sesso dei dipendenti. Il disegno prevede inoltre il divieto alle aziende di reagire contro gli impiegati che rivelano il proprio salario o cercano di ottenere informazioni sulle pratiche salariali messe in atto dai datori di lavoro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata