Usa, Obama in vacanza alle Hawaii con il pensiero al fiscal cliff

Washington (Usa), 22 dic. (LaPresse/AP) - Barack Obama e la sua famiglia sono arrivati alle Hawaii, dove il presidente degli Usa è nato e cresciuto, per trascorrere le vacanze di Natale come da tradizione. La famiglia è partita nella notte a bordo dell'Air Force One ed è atterrata poco dopo la mezzanotte locale. La Casa Bianca fa sapere che durante le vacanze Obama non ha in programma eventi pubblici. Ancora non è nota la data del rientro a Washington, che dipenderà comunque da come si evolverà il dibattito e l'azione del Congresso per evitare il temuto fiscal cliff, una serie di tagli automatici alla spesa e aumenti delle tasse che, in caso di mancato accordo, scatterebbero il primo gennaio.

Ieri, il presidente aveva fatto sapere che, visto che non è stato ancora raggiunto l'accordo al Congresso per evitare il fiscal cliff, il rientrò avverrà tra Natale e Capodanno. "Ci vediamo la prossima settimana", ha detto ai reporter salutandoli prima della partenza. Poco prima si era detto "pronto e motivato" ad approvare un grande pacchetto per evitare il fiscal cliff e ha ribadito che non ci sono motivi per non proteggere la classe media statunitense da un aumento delle tasse. Sempre ieri, Obama ha parlato con lo speaker della Camera, il repubblicano John Boehner, e ha incontrato il leader della maggioranza democratica al Senato, Harry Reid. Il presidente ha sottolineato che il Congresso deve approvare un piano per estendere le agevolazioni fiscali per la classe media ed estendere le indennità di disoccupazione. Nessuno, ha quindi aggiunto, può ottenere il cento per cento di quello che vuole e ci sono "conseguenze reali" per il modo in cui i membri del Congresso affronteranno la questione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata