Usa, Obama e Michelle a messa: in chiesa scatta la standing ovation

Washington (Usa), 20 apr. (LaPresse/AP) - Il programma era quello di trascorrere una Pasqua tranquilla in famiglia, iniziando dalla tradizionale messa, ma la presenza di Barack Obama nella chiesa battista a poche miglia dalla Casa Bianca ha creato non poco scompiglio tra i banchi, tanto da spingere il pastore, il reverendo Derrick Harkins, a richiamare all'ordine i fedeli. Il presidente degli Stati Uniti, la moglie Michelle e loro due figlie hanno deciso di partecipare alle celebrazioni pasquali e si sono seduti in seconda fila. Tutti i presenti hanno iniziato ad applaudire e a scattare fotografie e molti hanno raggiunto la famiglia presidenziale per stringere loro le mani. A un certo punto l'intera chiesa ha rivolto ad Obama e famiglia una standing ovation. Dopo qualche minuto di confusione, la situazione è tornata alla normalità e il pastore ha continuato la sua celebrazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata