Usa, Obama e Biden a pranzo con lavoratori in ristorante di Washington

Washington (Usa), 16 mag. (LaPresse/AP) - Il presidente Usa Barack Obama e il suo vice Joe Biden hanno pranzato nel ristorante Shake Shack, a pochi passi dalla Casa Bianca, con quattro lavoratori nell'ambito dei tentativi mirati a promuovere i progetti finanziati dal governo. I quattro lavorano proprio per un progetto di ricostruzione a Washington dal valore di 1,9 milioni di dollari, di cui 6,9 milioni di dollari sono stati forniti dal governo federale. Queste iniziative, hanno avvertito Obama e Biden, potrebbero essere messe a rischio se il Congresso non agirà prima dell'autunno. "È una stupidaggine per il Congresso, fare quello che va fatto, cioè approvare i finanziamenti per i trasporti", ha detto Obama. Il presidente ha proposto un provvedimento di spese per le infrastrutture da 302 miliardi di dollari in quattro anni.

Ieri una commissione del Senato ha approvato 265 miliardi di dollari in spese per progetti di autostrade nei prossimi sei anni, ma c'è ancora molto da fare prima che questo progetto diventi legge. Secondo i dati dell'amministrazione, gli attuali finanziamenti per i progetti federali finiranno entro metà agosto. Obama ha sfruttato il pranzo con i lavoratori per promuovere un'altra sua proposta, quella di aumentare il salario minimo dagli attuali 7,25 dollari a 10,10 dollari all'ora.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata