Usa, Obama: Congresso tiene in ostaggio i tagli fiscali classe media

Washington (Usa), 1 dic. (LaPresse) - Il presidente Barack Obama ha detto che è inaccettabile per alcuni repubblicani del congresso "tenere i tagli fiscali della classe in ostaggio" per evitare che salgano le aliquote per i più benestanti. Nel tradizionale messaggio del sabato, Obama ha detto che la famiglia media di quattro persone potrebbe pagare 2.200 dollari in più di tasse il prossimo anno, dopo il fiscal cliff. Continuando, ha detto che i repubblicani potrebbero dare alle famiglie "un senso di sicurezza co il nuovo anno" prorogando i tagli fiscali a beneficio della classe media. Nell'orientamento repubblicano, il senatore dello Utah, Orrin Hatch, accusa Obama di una "classica tattica d'adescamento sul popolo americano", che invece porterà al doppio delle tasse rispetto a quanto detto in campagna elettorale. Hatch ha aggiunto che i democratici stanno spingendo per una "strategia disastrosa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata