Usa, Obama boccia l'oleodotto Keystone XL: Non è negli interessi del Paese

Washington (Usa), 6 nov. (LaPresse) - "Questa mattina il segretario di Stato John Kerry mi ha informato che, dopo estese consultazioni, il dipartimento di Stato ha deciso che l'oleodotto Keystone XL non serve gli interessi degli Stati Uniti. Sono d'accordo con questa decisione". Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nell'attesa conferenza stampa dalla Casa Bianca. Al suo fianco il vicepresidente Joe Biden e il segretario di Stato, Kerry.

Obama ha precisato di aver parlato al premier canadese, Justin Trudeau, della decisione a proposito dell'oleodotto e che nelle prossime settimane ci saranno intensi colloqui per rafforzare il rapporto tra i due Paesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata