Usa, nuove misure sicurezza per voli in arrivo:controlli su smartphone

Washington (Usa), 7 lug. (LaPresse/AP) - I passeggeri diretti negli Stati Uniti non potranno portare a bordo degli aerei il proprio cellulare a meno che non dimostrino che si accende e funziona correttamente. Lo ha annunciato la Transport Security Administration (Tsa), l'agenzia statunitense che si occupa della sicurezza negli aeroporti, per rispondere alla richiesta di maggiori controlli negli scali internazionali da parte di Washington, in un momento di crescenti minacce terroristiche. La Tsa ha fatto sapere che ai viaggiatori sarà chiesto di accendere ogni dispositivo elettronico prima dell'imbarco. Se saranno scarichi e non si potranno quindi accendere, dovranno essere lasciati a terra e i loro proprietari potranno essere sottoposti a ulteriori controlli. Nei giorni scorsi funzionari dei servizi segreti americani avevano dichiarato di temere che al-Qaeda potesse produrre una bomba in grado di passare inosservata ai controlli aeroportuali.

I responsabili della Tsa hanno spiegato che le nuove regole servono per evitare attacchi esplosivi condotti con nuove tecnologie. All'interno di smartphone e tablet potrebbero essere nascoste cariche esplosive particolari, che non sono rilevate dagli scanner durante i controlli di sicurezza. Il governo degli Stati Uniti ha chiarito che si tratta di una precauzione aggiuntiva e non di una risposta a una specifica minaccia emersa negli ultimi giorni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata