Usa, nuova sparatoria in università della Louisiana: due feriti
L'episodio a pochi giorni del massacro di Parkland e mentre infuria la polemica sulla vendita delle armi

Due persone sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta oggi alla Southeastern Louisiana University. Lo annuncia l'università stessa, che ha sede a Hammond, in Louisiana, e la notizia giunge nove giorni dopo il massacro nella scuola superiore di Parkland in Florida, dove l'ex studente 19enne Nikolas Cruz aprì il fuoco uccidendo 17 persone.

"La polizia dell'università ha confermato che un incidente è avvenuto nel North Campus e ha coinvolto diverse persone. Spari sono stati esplosi, due persone hanno riportato ferite ma non sono in pericolo di vita", ha riferito l'università. Gli studenti sono stati avvertiti dal sistema di emergenza alle 4.01 del mattino, spiega ancora, aggiungendo che "attualmente non c'è alcuna minaccia alla comunità del campus" e che la polizia sta indagando sull'accaduto. 

La sparatoria giunge nel mezzo di un acceso dibattito nazionale sui controlli nella vendita delle armi. Il presidente Usa, Donald Trump, è sotto pressione per inasprire le leggi relative alle armi che hanno permesso al responsabile della sparatoria in Florida di acquistare un fucile d'assalto AR-15 l'anno scorso, dopo avere compiuto 18 anni, che ha poi usato per compiere la sparatoria. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata