Usa, New York e Boston si preparano a tempesta di neve record

Boston (Massachusetts, Usa), 8 feb. (LaPresse/AP) - New York e tutto il nordest degli Stati Uniti si preparano all'arrivo di una tempesta di neve da record. Secondo i meteorologi, a Boston potrebbero cadere oltre 60 centimetri di neve e a New York è atteso un manto bianco spesso tra 25 e 35 centimetri. I residenti dell'area che si estende dalla Pennsylvania fino in Maine stanno facendo scorte di cibo, pale da neve e generatori di corrente elettrica, mentre le autorità stanno preparando il sale e la sabbia da spargere sulle strade. Oggi nelle città di Boston, Providence e Hartford le scuole rimarranno chiuse e le compagnie aeree hanno cancellato oltre 2.600 voli tra oggi e domani. La tempesta dovrebbe iniziare oggi, ma le precipitazioni di neve più intense sono attese nella notte e domani. Le raffiche di vento potrebbero raggiungere la velocità di 104 chilometri orari. Si teme che in alcune zone potrebbero verificarsi problemi con la fornitura di energia elettrica e non si possono escludere allagamenti nelle aree colpite nell'autunno scorso dall'uragano Sandy.

Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha fatto sapere che le autorità hanno predisposto 250mila tonnellate di sale e che gli spazzaneve sono pronti a intervenire. "Speriamo che le previsioni del tempo siano esagerate, ma non si sa mai", ha commentato Bloomberg, aggiungendo che l'aspetto positivo è che il maltempo è atteso nel weekend, quando il traffico è meno intenso". Allerte sono state emesse in alcune zone di New Jersey, Massachusetts, Rhode Island, Connecticut, New Hampshire e Maine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata