Usa, nessun agente accusato dell'omicidio di Breonna Taylor. Proteste in tutti gli Stati Uniti

Da New York a Washington Dc in piazza con lo slogan "La vita di Breonna conta"

(LaPresse) "Dite il suo nome", urlano al megafono. "Breonna Taylor", risponde la folla. E ancora: "La vita di Breonna conta!". Le proteste sono iniziate a Louisville, in Kentucky, città natale di Breonna, l'afroamericana 26enne uccisa dalla polizia lo scorso Marzo, ma sono presto arrivate in tutti gli Stati Uniti: New York, Dallas, Los Angeles, Washington, Chicago. Le manifestazioni sono iniziate poco dopo l'annuncio della decisione presa dal grand Giurì di non incriminare per omicidio nessuno dei tre agenti coinvolti nel caso.