Usa, Senato boccia la dichiarazione d'emergenza per il muro col Messico. Ira di Trump: "Veto"

Il no al testo, già bocciato alla Camera, è uno schiaffo al presidente. Che minaccia di non promulgarlo

Il Senato Usa, controllato dai repubblicani, ha respinto in un voto finale il finanziamento del muro al confine fra Usa e Messico voluto da Donald Trump tramite la dichiarazione di emergenza nazionale. Si tratta di uno schiaffo per Trump, che ha promesso di utilizzare per la prima volta il suo potere di veto.

Contro di lui, con i democratici, hanno votato almeno una decina di senatori repubblicani. La risoluzione era già stata adottata dalla Camera. "L'emergenza nazionale dichiarata dal presidente il 15 febbraio 2019 è annullata", recita il testo. Difendendo uno dei progetti più emblematici della sua presidenza, Trump ha annunciato che si rifiuterà di promulgare il testo, impedendo che diventi legge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata