Usa, morto suicida William Graham, figlio ex editrice Washington Post
Si è sparato il 20 dicembre nella sua casa di Los Angeles. Anche il padre, ex ceo del quotidiano, si è tolto la vita nel 1963

È morto suicida all'età di 69 anni William W. Graham, figlio della ex editrice del Washington Post Katharine Graham. Lo riporta il giornale stesso. Il fratello, Donald E. Graham, anche lui ex editore e ceo del Washington Post, ha riferito che William si è sparato ed è morto il 20 dicembre nella sua casa di Los Angeles.

Avvocato, investitore e filantropo, William W. Graham aveva lavorato negli anni '70 nel famoso studio legale Williams & Connolly a Washington, prima di trasferirsi a Los Angeles per insegnare all'università della California. Anche il padre, Philip L. Graham, si era suicidato, nel 1963.

Entrambi i genitori di William erano stati editore e ceo del Washington Post: dopo il suicidio di Philip L. Graham, ricorda la Cnn, aveva preso il suo posto la moglie, Katharine Graham, che aveva poi lasciato le redini al figlio Donald nel 1979. Katharine Graham, nota come Kay Graham, è morta nel 2001. È stata interpretata da Meryl Streep nel film del 2017 'The Post', di Steven Spielberg. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata