Usa, McCain: Obama impantanato in scandali, in gioco sua credibilità

Washington (Usa), 3 giu. (LaPresse/AP) - Il presidente Usa Barack Obama è "impantanato" in una serie di scandali e dovrebbe pensare "come lasciare indietro questi problemi". Lo ha detto il senatore repubblicano John McCain in un'intervista alla trasmissione 'This Morning' della Cbs, aggiungendo che "in gioco c'è ovviamente la credibilità del presidente". Il riferimento è alle controversie relative all'Internal Revenue Service (l'agenzia delle entrate Usa), all'assalto dello scorso settembre al consolato di Bengasi, in Libia, e alle intercettazioni di telefoni di giornalisti di Associated Press da parte del dipartimento della Giustizia. Il presidente Ronald Reagan, ha affermato McCain, andò in televisione e si assunse la responsabilità dell'affare Iran-Contra. I funzionari dell'amministrazione "non si stanno distinguendo in questa situazione", ha affermato McCain, chiedendo che una serie di indagini aperte dal Congresso possa essere portata avanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata