Usa, maxi operazione contro pedofilia: 275 arresti in California

Los Angeles (California, Usa), 27 giu. (LaPresse/AP) - La polizia ha arrestato nel sud della California 275 persone, fra cui un insegnante di sostegno, un vice sceriffo in pensione e un soldato dell'esercito, nell'ambito di una maxi operazione contro la pedofilia. L'indagine, denominata 'operazione cuore spezzato', è iniziata a maggio e ha coinvolto decine di agenti di polizia locali, statali e federali. Obiettivo dell'inchiesta era assicurare alla giustizia pedofili, trafficanti di materiale pedopornografico e turisti sessuali. Per attirare i sospetti allo scoperto, gli investigatori della task force allestita a Los Angeles hanno finto su internet di essere bambini e bambine di età fra i 12 e i 14 anni.

Gli arresti sono scattati quando i sospetti si sono presentati per avere rapporti sessuali con quelli che pensavano essere dei bambini. "Lo stereotipo dell'uomo vecchio e cattivo non vale più" per questi casi, ha detto l'agente speciale Claude Arnold della Sicurezza interna assegnato alla task force. "Gli autori dei reati in questi casi hanno estrazioni sociali fra le più disparate, arrivano virtualmente da ogni strato dello spettro socio-economico. Il denominatori comune di questi casi è internet, divenuto il terreno di caccia preferito dai predatori sessuali", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata