Usa, l'autore della strage nel cinema di Aurora sarà processato

Centennial (Colorado, Usa), 11 gen. (LaPresse/AP) - James Holmes, il presunto autore della sparatoria nel cinema di Aurora dello scorso 20 luglio, in cui furono uccise 12 persone e 58 rimasero ferite, sarà processato per 166 capi d'accusa, tra cui quelli di omicidio premeditato e tentato omicidio. Lo ha deciso il giudice William Sylvester del tribunale di Centennial, in Colorado, al termine dell'udienza preliminaria durante la quale la procura aveva presentato le prove raccolte contro Holmes. Il giudice ha inoltre ordinato che il 25enne resti in carcere senza la possibilità di pagare una cauzione. Il giovane comparirà oggi davanti al tribunale per essere accusato formalmente, ma gli avvocati della difesa hanno fatto sapere che l'uomo non è ancora pronto a dichiararsi colpevole o innocente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata