Usa, Kelly: Decreto Trump non è divieto viaggi per musulmani
L'ordine esecutivo, per il segretario alla Sicurezza nazionale, mira a proteggere "le vite degli statunitensi"

"Non si tratta di un divieto di viaggio per i musulmani. È una pausa temporanea che ci permette di rivedere il sistema di analisi sui rifugiati" e i visti. Lo ha detto il segretario alla Sicurezza nazionale degli Usa John Kelly, intervenuto nel corso di una conferenza stampa sull'ordine esecutivo emesso dal presidente Donald Trump in tema di immigrazione. Secondo Kelly, l'ordine esecutivo firmato venerdì dal capo di Stato, che ha generato proteste in tutto il mondo, mira a proteggere "le vite degli statunitensi".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata