Usa, incriminato ex speaker della Camera Hastert

Chicago (Usa), 29 mag. (LaPresse/Reuters) - L'ex speaker della Camera americana, il repubblicano Dennis Hastert, è stato incriminato a livello federale. Avrebbe tentato di nascondere i 3,5 milioni di dollari pagati a una persona per nascondere fatti del proprio passato. Il politico 73enne, che ha lasciato il Congresso nel 2007, è stato accusato di aver prelevato 952mila dollari in contanti in diversi scaglioni programmati, per evitare che la banca riferisse le transazioni superiori a 10mila dollari. È sospettato anche di aver mentito in proposito al Federal Bureau of Investigation (Fbi), ha riferito la procura di Chicago. Ciascuna delle due accuse comporta una pena massima di cinque anni di carcere e 250 dollari di multa.

Il Los Angeles Times, citando una fonte anonima della polizia federale, ha riferito che Hastert avrebbe pagato una persona di sesso maschile perché non rivelasse una "condotta sessuale scorretta" del passato. I fatti risalirebbero al periodo in cui lavorò come allenatore di pugilato in una scuola superiore e come insegnante in Illinois, prima di diventare deputato.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata