Usa, in ultima settimana concessi 872 permessi viaggio a rifugiati
Un'eccezione all'ordine esecutivo firmato venerdì scorso dal presidente Donald Trump

Il governo degli Stati Uniti ha emesso permesso di viaggio per 872 rifugiati questa settimana per permettere loro di entrare nel Paese. Un'eccezione all'ordine esecutivo firmato venerdì scorso dal presidente Donald Trump. Lo ha fatto sapere Kevin McAleenan, direttore ad interim della Cbp, l'agenzia Usa per la dogana e il controllo delle frontiere. I permessi sono stati emessi dopo la decisione del capo di Stato di sospendere in modo indefinito l'entrata nel Paese di rifugiati provenienti dalla Siria, per 120 giorni quella degli altri rifugiati e per tre mesi gli ingressi dei cittadini con visto in arrivo da Libia, Siria, Iran, Iraq, Somalia, Sudan e Yemen, Paesi a maggioranza musulmana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata