Usa, in 3 anni su navi Carnival 127 reati: anche 5 morti e 38 stupri

New York (New York, Usa), 2 ago. (LaPresse/AP) - Negli scorsi tre anni sulle crociere Carnival in Nord America sono stati registrati 127 presunti crimini, tra cui cinque morti sospette, 38 denunce di stupro e 20 di furto per oltre 20mila euro. I dati sono stati diffusi dalla compagnia, nel tentativo di dare maggior trasparenza alle sue informazioni, su pressione di governo Usa e delle vittime di reati in mare. Il periodo considerato va dal 27 luglio 2010 al 30 giugno 2013, in cui 77 milioni di persone hanno viaggiato con navi Carnival Cruise Line, Holland America, Princess e Seabourn. Prima di ieri, quando anche Royal Caribbean e Norwegian Cruise Line hanno resi pubblici i loro rispettivi 94 e 20 crimini tra ottobre 2010 e giugno 2013, i dati erano reperibili al pubblico solo attraverso quelli su cui indaga la Guardia costiera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata