Usa, identificato assassino Christina Grimmie: ipotesi gesto di follia

Orlando (Florida, Usa), 12 giu. (LaPresse/EFE) - È stato identificato l'assassino della cantante pop americana Christina Grimmie, star del programma televisivo 'The Voice': si tratta di Kevin James Loibl, di 27 anni originario di Saint Petersburg, partito alla volta di Orlando con l'intento di uccidere la ragazza 22enne. Con sé, come confermato dal capo della polizia di Orlando, John Mina, il ragazzo aveva due pistole, un lungo coltello da caccia e molte munizioni. Loibl ha sparato quindi alla cantante mentre stava firmando autografi al termine del concerto al Plaza, per poi uccidersi.

"Crediamo che sia arrivato qui proprio per commettere questo crimine", ha spiegato Mina. Ancora ignoto il movente del delitto. Secondo il capo della polizia, il sospetto non sembra avere precedenti penali e non vi è alcuna indicazione che lui e Grimmie si conoscessero. L'ipotesi più accreditata al momento è che si sia trattato di un gesto di un fan con problemi mentali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata