Usa, giudice federale blocca lo stop ai migranti musulmani
Sotto accusa l'ordine esecutivo di Trump, il dipartimento di Giustizia presenterà ricorso

Un giudice federale degli Stati Uniti, a Seattle, ha bloccato a livello nazionale l'ordine esecutivo del presidente americano Donald Trump fatto la settimana scorsa che ha temporaneamente impedito l'ingresso negli Stati Uniti ai cittadini di sette Paesi a maggioranza musulmana. La Casa Bianca ha comunicato che ritiene "legale e appropriato" l'ordine esecutivo di Trump e che il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti intende presentare un ricorso di emergenza "nel più breve tempo possibile".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata