Usa, giovane arrestato per terrorismo si dichiara non colpevole

Mobile (Alabama), 26 dic. (LaPresse/AP) - Il venticinquenne Randy Wilson si è dichiarato non colpevole di supporto al terrorismo internazionale di fronte alla corte federale. Wilson era stato arrestato il mese scorso mentre si preparava a salire su un volo diretto in Marocco. I procuratori federali ritengono che il giovane volesse utilizzare il Paese nord-africano come ponte per raggiungere altre località dell'Africa e unirsi alla Jihad islamica. Secondo l'avvocato Wilson è stato arrestato ingiustamente a causa di suoi legami con un altro cittadino dell'Alabama sulla lista dei sospetti dell'Fbi per presunto arruolamento di terroristi diretti in Somalia. Il legale ha spiegato che il giovane è solo un devoto musulmano che voleva partire per studiare all'estero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata