Usa: Euro a rischio, Ue faccia presto

Washington (Usa), 5 giu. (LaPresse/AP) - Il presidente Usa Barack Obama vede positivamente "un'azione europea accelerata" per evitare che la zona euro si spacchi, con potenziali conseguenze globali. E' quanto ha fatto sapere il portavoce della Casa bianca, Jay Carney, al termine della conference call di emergenza dei membri del G7, spiegando che il governo americano ritiene urgente intervenire subito. Il ministri delle Finanze e i presidenti delle banche centrali del G7, ha fatto sapere il dipartimento del Tesoro in una nota, hanno discusso sui progressi che dovrebbero portare verso un'unione fiscale e finanziaria europea. Nel comunicato il Tesoro statunitense spiega che la crisi del debito europea sarà il punto principale all'ordine del giorno del G20 del 18-19 giugno a Los Gatos, in Messico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata