Usa, eseguite condanne a morte in Oklahoma e in Florida

Oklahoma City (Oklahoma, Usa), 16 gen. (LaPresse/Reuters) - Le autorità dell'Oklahoma hanno eseguito la sentenza capitale del condannato a morte Charles Warner, prima esecuzione nello Stato dopo le polemiche seguite all'iniezione letale compiuta ad aprile in cui il condannato ha agonizzato a lungo prima di morire. Quasi contemporaneamente, in Florida è stata eseguita la condanna a morte di un altro prigioniero, Johnny Kormondy. Entrambe le esecuzioni erano state ritardate in precedenza dalla Corte suprema degli Stati Uniti, che aveva accolto i ricorsi sulla segretezza che avvolge la composizione del mix di farmaci usato per le iniezioni letali. Warner, 47 anni, era stato condannato per lo stupro e l'uccisione, avvenuti nel 1997, della bambina di 11 anni Adrianna Waller. Kormondy, 42 anni, fu invece condannato per avere ucciso a colpi d'arma da fuoco nel 1993 il banchiere Gary McAdams e per averne violentato la moglie.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata