Usa, è morta a 94 anni l'ex first lady Nancy Reagan
Il ricordo di Obama: Diventò una voce per le milioni di famiglie colpite dall'Alzheimer

E' morta a 94 anni Nancy Reagan, vedova del presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan. Lo ha fatto sapere il sito web Tmz, citando una fonte vicina alla famiglia. La donna viveva a Los Angeles.  La Reagan Library ha poi confermato la notizia. Nata nel 1921, Nancy Reagan fu tra le più influenti first lady della storia americana, quando fu alla Casa Bianca a fianco del marito tra 1981 e 1989. Il repubblicano morì nel 2004, dopo una lunga battaglia contro l'Alzheimer in cui la moglie lo accudì sempre. Lo aveva sposato nel 1952, la coppia ebbe due figli. "Vedo la first lady come un altro modo di far sì che un presidente non diventi isolato", disse nel 1958. Negli anni '40 e '50, con il nome di Nancy Davis lavorò come attrice a Hollywood.

IL RICORDO DI OBAMA. Nancy Reagan "ridefinì l'incarico di first lady" negli Stati Uniti e diventò, negli ultimi anni della sua vita, "una voce per le milioni di famiglie colpite" dall'Alzheimer. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, commentando la morte della moglie del suo predecessore Ronald Reagan. In un comunicato firmato anche dalla moglie Michelle, Obama ha porto le condoglianze per la morte. Dopo la scomparsa del marito nel 2004, ha ricordato, Nancy Reagan "si trasformò in una voce che parlava alle milioni di famiglie che soffrono gli effetti della devastante e dolorosa realtà dell'Alzheimer".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata