Usa, Corte suprema contro Obamacare su copertura contraccezione

Washington (Usa), 30 giu. (LaPresse/AP) - Le società private possono rifiutarsi di garantire alle proprie dipendenti una copertura assicurativa per metodi contraccettivi, come previsto invece dall'Obamacare, se oppongono obiezioni di natura religiosa. È quanto ha stabilito la Corte suprema degli Stati Uniti, votando con cinque voti a favore e quattro contrari. La contraccezione rientra in una serie di servizi che, in base alla riforma sanitaria fortemente voluta dal presidente Usa Barack Obama, devono essere forniti senza costi aggiuntivi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata