Usa, Clinton: Leadership Monti è molto incoraggiante

Washignton (Usa), 12 ott. (LaPresse) - "Abbiamo lavorato insieme, nel corso dell'ultimo anno, con il governo Monti sulle riforme economiche in Italia e altrove. Abbiamo ottenuto risultati davvero incoraggiati dalla leadership del governo Monti e dal progresso registrato in Italia". Lo ha detto il segretario di Stato Usa Hillary Clinton, al termine del colloquio con il ministro degli Esteri Giulio Terzi, nella sede del Dipartimento di Stato Usa. "I nostri stretti legami di investimento e di business - ha aggiunto la Clinton - dimostrano che siamo sulla stessa barca, e che cresceremo insieme. L'Italia sta affrontando enormi ostacoli burocratici e normativi per creare più crescita e opportunità per il popolo italiano, e per questo avrà per il futuro un partner negli Stati Uniti".

Il ministro Terzi, davanti alla stampa, ha voluto sottolineare la comunanza di interessi di Italia e Usa in ambito di politica estera: "La discussione che abbiamo avuto sulla Libia, sul Mali, sulla Siria è stata molto importante. I nostri obiettivi (quelli di Italia e Usa, ndr.) sono coincidenti così come il nostro modo di lavorare, entrambi sono finalizzati a una rapida stabilizzazione, nonché al miglioramento delle istituzioni politiche in Libia. In qualità di partner stretto della Libia, il governo italiano continuerà a fare tutto il possibile per aiutare e contribuire allo sviluppo economico del Paese". "Lo stesso - ha aggiunto ancora Terzi - vale per la Siria, la cui grave crisi è estremamente preoccupante sia dal punto di vista umanitario, sia per l'instabilità che sta portando nella Regione, già ricca di tensioni per molte motivazioni diverse. Ed è per questo che in collaborazione con i gruppi di opposizione e personalità differenti è importante creare realmente un'altra opzione di governo, un altro futuro per un Paese che deve andare verso una situazione pacifica e stabile, verso il rispetto dei diritti umani e delle minoranze".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata