Usa, Clinton avanti nei sondaggi. Trump: Rischio irregolarità
Secondo Cnn candidata dem è avanti con il 52%, magnate repubblicano fermo a 43%

Hillary Clinton torna in netto vantaggio sul rivale Donald Trump secondo nuovi sondaggi divulgati dai media statunitensi. Per la Cnn, in una rilevazione elaborata tra il 29 e il 31 luglio subito dopo la convention democratica di Filadelfia, Clinton è avanti con il 52% dei voti contro il 43% del magnate repubblicano. Un risultato che ribalta quello della scorsa settimana, raggiunto dopo la convention repubblicana di Cleveland, in cui Trump era in vantaggio con il 48% dei voti, tre punti avanti alla rivale democratica. Un sondaggio della Cbs, elaborato durante il fine settimana dopo la convention, indica che l'ex segretario di Stato è avanti di quattro punti rispetto a Trump, 46% a 39%.
 

LEGGI ANCHE Usa 2016, Trump attacca Clinton: Lei è il diavolo

Il candidato repubblicano Trump ha dichiarato di temere che le elezioni presidenziali di novembre possano "essere truccate". L'affermazione arriva nel corso di un evento a Columbus, in Ohio. Ho paura che le elezioni saranno truccate, devo essere onesto", ha esordito Trump aggiungendo di aver sentito alcune voci secondo cui le elezioni potrebbero "non svolgersi regolarmente". Il candidato non ha fornito ulteriori dettagli o prove delle sue dichiarazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata