Usa, casi di meningite fungina salgono a 170, 14 i decessi

Washington (Usa), 11 ott. (LaPresse/AP) - Il governo statunitense ha reso noto che sono ora 170 le persone colpite dall'epidemia di meningite fungina causata da una partita di steroidi contaminati iniettati a pazienti in cura per mal di schiena. I morti sono invece 14. L'Idaho è diventato l'undicesimo Stato americano a riportare almeno un caso. Gli altri sono Florida, Indiana, Maryland, Michigan, Minnesota, New Jersey, North Carolina, Ohio, Tennessee e Virginia. Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie ha aggiornato il bilancio oggi, riportando 33 casi e due morti in più rispetto a ieri. Lo scoppio della rara meningite da fungo è legata a steroidi usati iniettati a pazienti per curare il mal di schiena. Una farmacia specializzata del Massachusetts ha richiamato steroidi che aveva inviato in cliniche di 23 Stati, richiamando anche tutti gli altri prodotti che aveva inviato loro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata