Usa, Bloomberg: Numero omicidi a New York al minimo da 50 anni

New York (New York, Usa), 28 dic. (LaPresse/AP) - Il tasso di omicidi a New York per quest'anno sarà al minimo dal 1963, anno in cui si iniziò a tenere il conto, mentre il numero di sparatorie sarà il più basso dal 1994. Ad annunciarlo sono stati il sindaco Michael Bloomberg e il commissario di polizia Raymond Kelly. I due hanno lodato gli sforzi della polizia per gli ottimi risultati, che parlano di 414 omicidi compiuti nel 2012 in tutta l'area metropolitana di New York. Rispetto al 1963, il precedente record era stato nel 2009, quando le morti violente a New York furono 471. Le sparatorie in città sono state invece 1.353, livello comparabile a quello registrato nel '94. Nel 2009 se n'erano verificati 1.420.

Bloomberg ha spesso definito la sua città come la metropoli più sicura degli Stati Uniti. I risultati pubblicati oggi si basano sulle statistiche dell'Fbi sui sette crimini peggiori, per cui New York ha il minore tasso ogni centomila abitanti fra le 25 città più popolose degli Usa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata