Usa, blackout a Washington: al buio anche Casa Bianca e Campidoglio

Washington (Usa), 7 apr. (LaPresse) - Un blackout ha colpito Washington e alcuni sobborghi della città, causando interruzioni di corrente anche negli edifici della Casa Bianca, del dipartimento di Stato, del Campidoglio e del dipartimento di Giustizia. Pepco, la società che fornisce i servizi elettrici in città, ha fatto sapere che si è verificato un guasto in un'attrezzatura di trasmissione e che sta lavorando per ripararlo.

CASA BIANCA AL BUIO. Le interruzioni di corrente hanno colipito anche gli edifici della Casa Bianca, del dipartimento di Stato, del Campidoglio e del dipartimento di Giustizia. La conferenza stampa quotidiana del dipartimento di Stato è stata sospesa dopo il blackout. Un annuncio del dipartimento ha riferito che il palazzo principale ed altri edifici nelle vicinanze sono stati coinvolti perché sono fuori uso i sistemi di alimentazione. In alcune stazioni della metro di Washington si sono accese le luci di emergenza, secondo quanto ha riferito l'autorità per i trasporti della città.

NO SEGNI INIZIALI DI TERRORISMO. Non ci sono indicazioni iniziali di terrorismo nel blackout che ha colpito Washington. Lo hanno riferito funzionari governativi. Tra gli edifici colpiti dal blackout avvenuto a Washington e nei suoi sobborghi anche molti dei musei Smithsonian. Un consulente del Congresso ha spiegato che il complesso del Campidoglio ha utilizzato un generatore di riserva. Un funzionario Usa ha fatto sapere che la Casa Bianca è rimasta senza corrente per pochi minuti, e che la conferenza stampa quotidiana è stata rinviata a causa del blackout. L'autorità per i trasporti di Washington ha riportato che alcune stazioni metro stavano funzionando con energia di riserva.

STUDENTI BLOCCATI NEGLI ASCENSORI. Il blackout che si è verificato a Washington ha colpito anche l'università del Maryland, a College Park. Lo scrive Abc 7, aggiungendo che secondo alcune notizie potrebbero esserci alcuni studenti intrappolati in ascensori nel campus rimasto al buio.

MEDIA: FORSE CAUSA E' ESPLOSIONE IN MARYLAND. Si pensa che possa essere stata un'esplosione in un impianto elettrico nel sud del Maryland a causare il blackout che ha colpito la città di Washington. Lo hanno detto funzionari al Washington Post.

PEPCO: CALO DI TENSIONE PER PROBLEMA SU LINEA. "Poco prima delle 13 si è verificato un calo di tensione nella zona di Washington. Questo è stato causato da un problema con una linea di trasmissione". Lo scrive Pepco su Twitter. La compagnia elettrica ha aggiunto che sta lavorando per riparare un guasto avvenuto in attrezzature di trasmissione nella contea di Charles, in Maryland.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata