Usa, ascia e fumogeno in valigia: sudcoreano arrestato in aeroporto

Los Angeles (California, Usa), 11 ott. (LaPresse/AP) - Un cittadino sudcoreano è stato arrestato all'aeroporto di Los Angeles dopo che le autorità statunitensi gli hanno trovato in valigia un'ascia, un fumogeno, coltelli, sacchi per cadaveri, manganelli, una maschera antigas e manette. Lo riferiscono gli agenti della sicurezza interna Usa, spiegando che Yongda Huang Harris era stato perquisito in Corea del Sud, ma le autorità non avevano trovato nulla di sospetto, essendo le armi da taglio e gli altri oggetti nascosti nella valigia imbarcata in stiva. Gli Stati Uniti stanno collaborando con la Corea del Sud per capire come il fumogeno sia passato ai controlli. Inoltre, spiegano gli agenti statunitensi, l'uomo indossava un giubbotto antiproiettile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata