Usa, approvato primo test Hiv da banco completamente fai da te

Washington (Usa), 3 lug. (LaPresse/AP) - La Food and Drug Administration degli Stati Uniti (Fda), l'ente governativo americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ha approvato il primo test rapido per l'Hiv da banco completamente fai da te, che permetterà agli interessati di sottoporsi all'esame a casa. La Fda aveva approvato già in precedenza altri test per il virus responsabile dell'Aids che è possibile fare a casa, ma quelli dovevano essere inviati in laboratorio per essere sviluppati. Il test approvato oggi è OraQuick di Orasure, pensato per rintracciare la presenza dell'Hiv in un arco di tempo compreso tra 20 e 40 minuti usando un campione di saliva. Orasure ha in programma di lanciare il test a ottobre. Secondo le stime del governo di Washington, un quinto dei circa 1,2 milioni di portatori di Hiv degli Stati Uniti, cioè circa 240mila persone, non sono consapevoli della loro condizione. Compiere il test è uno dei modi principali per rallentare la diffusione di nuove infezioni, che negli ultimi 20 anni si sono stabilizzate a circa 50mila all'anno.

Orasure ha intenzione di commercializzare il test tramite rivenditori al dettaglio come Walgreens, CVS e Walmart, oltre che renderlo disponibile nelle farmacie online. L'azienda ha già messo in vendita una versione di OraQuick per dottori, infermiere e altro personale sanitario nel 2002 a un costo di 17,50 dollari. La ditta ha fatto sapere però che la versione per i consumatori sarà più cara, ma costerà meno di 60 dollari. Secondo il ceo di Orasure, Doug Michels, il costo aggiuntivo aiuterà a pagare le spese per un call center totalmente gratuito che fornirà assistenza e referenze di medici agli utenti che vogliano sottoporsi al test.

La Fda ritiene che il test sia mirato alle persone che altrimenti non si sottoporrebbero ad alcun esame. Gli sforzi di mercato di Orasure si concentreranno sui soggetti esposti a maggior rischio. L'ente governativo Usa dichiara tuttavia nel suo annuncio di approvazione che il test non è accurato al 100%. Una prova condotta da Orasure mostra infatti che il test fai da te rintraccia l'Hiv correttamente nei soggetti che effettivamente hanno il virus solo nel 92% dei casi; il test risulta invece accurato al 99% nell'escludere la presenza del virus in persone che realmente non ce l'hanno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata