Usa, amante Petraeus devastata per i danni causati da loro relazione

Washington (Usa), 19 nov. (LaPresse/AP) - Paula Broadwell, biografa e amante di David Petraeus, è devastata dai danni creati dalla sua relazione con l'ex direttore della Cia. Lo ha rivelato un amico della donna, che ha parlato a condizione di mantenere l'anonimato. La Broadwell, spiega la fonte, è molto pentita per le conseguenze subite dalla sua famiglia e da quelle degli altri implicati nel caso, e farà di tutto per riparare ai danni. La biografa è tornata nella sua casa di Charlotte, North Carolina, con il marito Scott e i figli dopo giorni di assalto dei giornalisti a Washington. La Broadwell è ancora sotto indagine dell'Fbi, che ha scoperto la relazione con Petraeus dopo e-mail anonime inviate da lei a Jill Kelley, amica dell'ex direttore della Cia. Nei messaggi, l'amante di Petraeus minacciava la Kelley scrivendole di stare alla larga dal direttore della Cia e dal comandante delle forze Isaf in Afghanistan, il generale John Allen.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata