Usa, allarme sicurezza a Los Angeles: scuole chiuse, 640mila studenti a casa

Los Angeles (California, Usa), 15 dic. (LaPresse) - Pare ci sia stata una bufala alla base dell'allarme scattato a Los Angeles e che ha portato alla chiusura di tutte le scuole a riferirlo all'agenzia Reuters sono diverse fonti ufficiali. Oggi tutte le scuole del distretto scolastico di Los Angeles sono chiuse oggi a causa di una minaccia non specificata. A farlo sapere era stato per primo il dipartimento di polizia locale, parlando di "eccesso di precauzione", ha riferito Abc News. Una minaccia è arrivata per via elettronica nei confronti delle scuole, indagini sono in corso.

Secondo l'agenzia Reuters, la polizia sta perquisendo oltre 1.200 scuole nel distretto di Los Angeles, il secondo più grande degli Stati Uniti, dopo che le autorità hanno ricevuto minacce non specificate. Sono circa 643mila gli studenti rimasti o tornati a casa, alunni dalle scuole primarie a quelle superiori. É la prima chiusura degli istituti dell'intero distretto da almeno un decennio, hanno fatto sapere le autorità.

Sulla minaccia, trasmessa per via elettronica, indagano polizia di Los Angeles ed Fbi. Pare che l'e-mail sia giunta da un account legato a un indirizzo internet di Francoforte, in Germania. La mail era indirizzata a un membro del consiglio del distretto scolastico di Los Angeles e citava la presenza di zaini e pacchi lasciati nelle scuole.

Il capo della polizia di New York, William Bratton, in passato capo della polizia della città californiana, ha definito le misure adottate a Los Angeles una "reazione esagerata". Ha affermato che il distretto della sua città riceve regolarmente minacce simili, l'ultima oggi che secondo lui sarebbe "praticamente la stessa" di Los Angeles. Ma le autorità di Los Angeles si sono difese a loro volta, soprattutto evidenziando che questa minaccia è giunta meno di due settimane dopo che una coppia ha ucciso 14 persone a San Bernardino, sempre in California, ispirandosi allo Stato islamico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata