Usa 2016, senatore Sanders si candida con democratici contro Clinton

Washington (Usa), 30 apr. (LaPresse/Reuters) - Il senatore indipendente Bernie Sanders si candiderà per la nomination democratica per la corsa alla Casa Bianca nel 2016, sfidando Hillary Clinton. "Credo che gli elettori vogliano un cambiamento fondamentale in modo che il governo lavori per gli americani comuni e non sono per i miliardari", ha affermato Sanders in un'intervista a Usa Today. Il senatore, che si descrive come socialista e liberale, dovrebbe ufficializzare oggi la sua candidatura. "Mi candido in queste elezioni per vincere", ha affermato Sanders, aggiungendo che cercherà di ottenere delle piccole donazioni individuali da milioni di americani e di mobilitare giovani e altri volontari.

"Abbiamo - ha ammesso - una lunga strada da fare. La maggior parte della gente in America non ha mai sentito di Bernie Sanders. Oltre il 90% degli americani ha sentito di Hillary Clinton". Sanders è il primo democratico a sfidare Cliton, considerata la favorita per la nomination. L'ex governatore del Maryland, Martin O'Malley, dovrebbe annunciare la propria candidature a maggio. Sanders e altri democratici liberali stanno facendo pressioni su Clinton affinché assuma posizioni più di sinistra, soprattutto sul Ttip (Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti), che secondo il senatore ha un effetto negativo sul mercato del lavoro e favorisce le grandi multinazionali.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata