Usa 2016, Sanders vince i caucus democratici in Maine
Si tratta dell'ottava vittoria per Sanders nelle primarie, mentre Hillary Clinton ne ha conquistate dodici

Bernie Sanders ha vinto i caucus democratici in Maine, sconfiggendo la sfidante alla nomination in vista delle presidenziali americane, Hillary Clinton. Lo Stato assegna 30 delegati. I dati sono stati diffusi dai principali media degli Stati Uniti, secondo cui con il 91% dei voti conteggiati Sanders ha ottenuto il 64%, mentre la sfidante il 35%. Si tratta dell'ottava vittoria per Sanders nelle primarie, mentre Clinton ne ha conquistate dodici.

Nel conteggio dei principali media americani, la ex segretaria di Stato ora ha 1.121 delegati (di cui 458 superdelegati), il senatore del Vermont ne ha 481 (di cui 22 superdelegati). Per ottenere la nomination democratica ne servono 2.383. Nelle altre primarie della giornata, quelle repubblicane in Puerto Rico, ha vinto il senatore della Florida Marco Rubio che ha ottenuto il 73% dei voti e 23 delegati nella sua seconda vittoria.

Donald Trump ha ricevuto il 13,6%, Ted Cruz il 9%, John Kasich meno dell'1%. Gli elettori portoricani, così come quelli di tutti i cinque territori d'oltremare, non votano nelle elezioni generali di novembre, ma partecipano al processo di selezione dei candidati. Sinora Trump ha 382 delegati, un terzo dei 1.237 necessari a garantirsi la nomination alla convention di Cleveland. Cruz ne ha 300, Rubio 128, Kasich 34. La prossima importante tappa elettorale per i democratici è per domani 8 marzo in Michigan, dove sono in gioco 147 deputati e Clinton appare in vantaggio su Sanders. Per i repubblicani, il prossimo momento critico in Florida, quando il 15 marzo saranno in palio 99 delegati e Trump appare in vantaggio.  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata