Usa 2012, Obama: Il meglio per l'America deve ancora arrivare

Chicago (Illinois, Usa), 7 nov. (LaPresse) - "Sappiamo che il meglio per gli Stati Uniti deve ancora venire". Barack Obama non ha dubbi dal palco della sua Chicago nel discorso della vittoria a poche ore dalla sua rielezione. "Siamo una famiglia e continueremo ad andare avanti come una nazione unita" ha aggiunto il presidente in abito scuro, camicia bianca e cravatta blu. "Vogliamo avere un Paese sicuro, rispettato e ammirato nel mondo" ha spiegato alle migliaia di fan radunati per ascoltarlo. Il presidente ha poi reso omaggio al suo avversario: "Ho sentito Romney al telefono e mi sono congratulato con lui per il modo fiero con cui ha condotto questa campagna. Abbiamo combattuto fieramente perché entrambi amiamo questo Paese e abbiamo molto a cuore il suo futuro. La famiglia Romney ha scelto di restituire ciò che ha avuto impegnandosi per questo Paese. Per questo vi invito ad applaudire il loro impegno. Nelle prossime settimane cercherò di incontrarlo per vedere come possiamo insieme lavorare per questo Paese".

"Crediamo in un'America generosa, compassionevole, tollerante. Ai sogni delle figlie degli immigrati e al ragazzo sulla strada di Chicago non possiamo negare le opportunità" ha aggiunto Obama che è salito sul palco con la moglie Michelle e le due figlie. "Vi ho ascoltato e siete stati voi a rendermi un presidente migliore. Le vostre lotte mi fanno tornare alla Casa Bianca più forte e più ispirato di prima" ha spiegato alla fola festante. "L'economia sta migliorando. Si sta concludendo un decennio di conflitti e la nostra campagna militare sta volgendo al termine" ha auspicato Obama. Inevitabile un accenno ai militari americani nel mondo: "Ci sono persone in terre lontane che combattono perché noi possiamo avere la libertà di discutere le nostre idee diverse. Il nostro Paese è difeso dalle migliori truppe militari che il mondo abbia mai conosciuto". Alla fine del discorso sul palco sono saliti anche Joe Biden e la sua famiglia, una pioggia di coriandoli ha ricoperto tutti mentre risuonavano le note di alcune canzoni di Bruce Springsteen.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata