Usa 2012, exit poll AP: 6 elettori su 10 favorevoli ad aumento tasse

Washington (Usa), 7 nov. (LaPresse/AP) - Sei elettori su 10 negli Stati Uniti si sono detti favorevoli a un aumento delle tasse. È

quanto emerge da un sondaggio di Associated Press. Precisamente, circa la metà degli intervistati si è detta favorevole ad aumentare le tasse per i redditi superiori a 250mila dollari, come sostiene il presidente Barack Obama, mentre solo uno su sette sostiene che le tasse vadano aumentate per tutti. Poco più di un terzo afferma che le tasse non dovrebbero essere aumentate per nessuno.

Meno di un terzo degli elettori ha detto poi che la visione del futuro ha influenzato la loro scelta del presidente. Gli intervistati sono stati interrogati anche a proposito di altri temi. A proposito della riforma sanitaria, per esempio, l'elettorato sembra spaccato: il 50% si è detta a favore dell'abrogazione di alcune parti o tutte le parti dell'Obamacare. Il 43% ha detto invece che preferirebbe che la legge sanitaria fosse estesa o lasciata com'è. Parlando dell'immigrazione, invece, tre elettori su 10 ritengono che i lavoratori immigrati che si trovano illegalmente negli Stati Uniti debbano essere rimpatriati, mentre circa i 2/3 ritengono che a queste persone dovrebbe essere offerta la possibilità di avere un riconoscimento legale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata