Usa 2012, celebrità per Obama: 181 vip invitano a votare per lui

Washington (Washington, Usa), 5 nov. (LaPresse/AP) - Barack Obama può contare ben più che sull'appoggio dell'ex presidente Bill Clinton e di Bruce Springsteen nella sua corsa alla rielezione alla Casa Bianca. La sua campagna elettorale ha infatti coinvolto ben 181 sostenitori tra attori, musicisti, scrittori, atleti, sindaci e membri del Congresso, che prestano il proprio volto e la propria notorietà in messaggi su diversi mezzi di comunicazione, dalla televisione alla radio alla carta stampata.

Nell'esercito di grandi nomi arruolati per appoggiare il democratico nella sfida a Mitt Romney ci sono anche Lady Gaga, Billie Jean King, Jay-Z, Crosby, Stills e Nash, Samuel L. Jackson. E sabato scorso Stevie Wonder ha regalato un concerto inatteso agli elettori in fila per l'early vote a Cleveland, in Ohio. Wonder ha anche dato inizio, con la canzone 'Keep on Running', al comizio che Obama ha tenuto all'Università di Cincinnati, nello stesso Stato, decisivo per l'elezione.

Samuel L. Jackson, Anne Hathaway e Scarlett Johansson hanno partecipato alla campagna a favore di Obama con messaggi trasmessi da diverse stazioni radio. Jackson e il comico Chris Rock hanno puntato soprattutto sulle frequenze preferite dal pubblico afroamericano, che hanno invitato caldamente ad andare a votare. Non solo, l'autore John Legend, l'attore Laurence Fishburne e John Lewis, membro del Congresso ed eroe dei diritti civili, erano in Ohio per convincere gli elettori più vicini alle chiese locali. Danny DeVito ha corteggiato invece alcune zone del Wisconsin, fatto telefonate e visitato scuole nello Stato. Tra gli altri uomini del presidente, Will.i.am dei Black Eyed Peas e Tweedy dei Wilco Jeff.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata