Usa, 18enne ucciso: proteste a Oakland e Berkeley, ferito un agente

Oakland (California, Usa), 17 ago. (LaPresse/AP) - Proteste anche a Oakland e Berkeley, in California, contro l'uccisione del 18enne afroamericano Michael Brown da parte di un poliziotto avvenuta sabato 9 agosto a Ferguson, sobborgo di St. Louis in Missouri. A Berkeley, dove i dimostranti hanno dato fuoco a un cassonetto della spazzatura, due persone sono state arrestate per resistenza a pubblico ufficiale. Nel corteo di Oakland invece, che perlopiù si è svolto in modo pacifico, un poliziotto è stato aggredito e per questo è stato ricoverato in ospedale, da cui è stato dimesso poco dopo. La polizia di Oakland ha fatto sapere che l'agente è stato aggredito mentre provava a compiere un arresto, mentre contro altri due poliziotti è stato spruzzato spray al peperoncino ma i due sono stati curati sul posto. Sempre a Oakland due uomini di circa 40 anni sono stati arrestati: uno per aggressione a un agente e l'altro per resistenza a pubblico ufficiale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata